Tornare ad una nuova normalità

Le persone vogliono tornare alla loro vita normale, ma possiamo andare avanti con la “vecchia normalità” o abbiamo bisogno di una nuova forma di normalità?

Il Coronavirus ha influenzato la vita di miliardi di persone in tutto il mondo e ha cambiato la nostra routine. Dobbiamo dare priorità al contenimento della pandemia in ogni momento della nostra vita, tenendo presente che tutti sono a rischio.

Poiché ognuno sta contribuendo alla creazione di una nuova normalità, dobbiamo tutti essere resilienti e generare opportunità innovative di sviluppo. In particolare, come ha detto il Direttore dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus: “Abbiamo bisogno dei giovani per avviare un movimento globale per la salute – per un mondo in cui la salute è un diritto umano, non un privilegio”.

Una nuova normalità non può esistere senza il contributo attivo delle nuove generazioni.

I giovani hanno un ruolo importante nell’agire come responsabili del cambiamento sociale, le nuove generazioni sono pioniere nei movimenti per il cambiamento climatico e l’uguaglianza razziale, ora abbiamo bisogno di loro per promuovere la sicurezza della salute in tutto il mondo.

Inoltre, i giovani possono anche avere un grande impatto sulla ripresa economica, grazie alle loro competenze nelle tecnologie digitali. Infatti, le tecnologie digitali possono essere un potente alleato per continuare le attività imprenditoriali a distanza in una situazione in cui l’accesso agli uffici e agli impianti di produzione è limitato. Chi meglio dei giovani può aiutare le imprese in questo indispensabile passaggio alle strategie digitali?

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *